Bluetti AC500 – Caratteristiche Tecniche e Prezzo

Con la Power Station Bluetti AC500, l’azienda specializzata in centrali elettriche portatili perfezione ancora di più quanto si era già visto con la Bluetti AC300. Confermato l’impianto modulare e l’abbinamento con una batteria esterna, scelte molto apprezzate dai consumatori, l’accoppiata Bluetti AC500 + B300S rappresenta la soluzione perfetta per chiunque voglia perfezionare il risparmio energetico e sfruttare fonti alternative.

In un mondo come quello attuale, in cui l’attenzione per il consumo di energia marcia di pari passo con l’esigenza di mantenere attivi e carichi dispositivi e attrezzature di ogni genere, poter contare su una centrale elettrica portatile propone nuovi orizzonti e nuovi stili di vita.

Con un modello come la Bluetti AC500, infatti, non solo si possono alimentare gli elettrodomestici di casa, ma rifornire di energia perfino un’abitazione non troppo grande. Grazie, infatti, alla possibilità di sfruttare i pannelli solari e diversi moduli di batteria, è possibile abbattere le spese destinate al consumo di elettricità e inquinare meno.

 

PROCONTRO
Singola uscita a 120 volt con 50 APrezzo
5.000 watt di potenza di uscita continua
Design modulare
Compatibilità con la batteria B300

 

bluetti ac500

 

Contenuto della confezione

Come già per il precedente modello, anche per la Bluetti AC500 ci troviamo di fronte a un packaging pesante e ingombrante. La sola unità elettrica, infatti, misura 52x35x32 cm e pesa circa 30 chili. La batteria B300S, invece, misura 52x26x32cm e va oltre i 30 chili.  L’imballaggio, per fortuna, risulta molto curato, così da preservare il contenuto da possibili danneggiamenti durante il trasporto.

All’interno della scatola, è presente la Power Station, insieme a 1 cavo di ricarica CA, 1 cavo di ricarica solare e il manuale d’uso, indispensabile per sfruttarla al massimo delle sue potenzialità. Dentro la confezione della B300S, invece, troverai la batteria, 1 cavo di espansione, 1 cavo di ricarica solare da MC4 a XT90 e il manuale utente.

 

Bluetti AC500: caratteristiche tecniche e design

Dal punto di vista estetico, la Bluetti AC500 non si discosta molto dal precedente modello. Le sue linee, infatti, rimangono semplici e armoniose, dagli angoli smussati e dai colori nero e grigio preminenti. Risulta solida e compatta, merito soprattutto del materiale di alta qualità utilizzato per la sua costruzione.

Sulla parte superiore della Power Station, sono presenti due maniglie utili per rendere agevole il suo spostamento. La zona inferiore, invece, ospita quattro piedini di gomma antiscivolo che garantiscono un appoggio stabile e sicuro. Al centro c’è il grande pulsante d’accensione e il display touchscreen da cui si gestisce la centrale. Le uscite sono state sistemate sul lato frontale dell’AC500. Tra queste, abbiamo 2 prese accendisigari, rispettivamente, a 12 e 24 volt e a 30 e 10 ampere, 4 porte USB-A (massimo 18 watt) e 2 porte USB-C (massimo 100 watt).

Poco più sotto, invece, ci sono 6 prese da 120 volt, disposte in una lunga fila. Le prime tre vantano un fusibile da 20 ampere ciascuna, due da 30 ampere e una da 50 ampere. Per quanto riguarda la zona superiore della centrale, troviamo 2 pad di ricarica Qi, grazie ai quali caricare tutti i dispositivi compatibili, ma a un massimo di 15 watt ciascuno.

Spostandoci sul lato destro, ci sono 5 porte, due delle quali destinate al collegamento di altre batterie all’inverter (se ne possono collegare fino a 6). Dall’altra parte c’è un ulteriore ingresso CC, per collegare la centrale ai sistemi a energia solare. Infine, è presente anche un ingresso CA per caricare l’AC500 o le batterie tramite la rete elettrica.

Se volessimo riassumere le principali caratteristiche tecniche della Bluetti AC500, lo schema sarebbe il seguente:

  • Compatibilità con le batterie di espansione B300 e B300S;
  • Inverter a onda sinusoidale pura da 5 kW in corrente alternata (picco di 10 kW);
  • Supporto alla doppia ricarica (fino a 8 kW) e a nove modalità di ricarica;
  • Input solare di 300 watt;
  • Monitoraggio e controllo tramite app ufficiale Bluetti.

Proprio grazie al sistema modulare, la Power Station espande la propria capacità fino a un massimo di 18,4 kWh. Con l’utilizzo di batterie di nuova generazione LiFePO4, questa centrale garantisce oltre 3.500 ricariche scendendo all’80% di capacità totale della batteria e una vita di circa 10 anni.

Inoltre, insieme a un sistema di pannelli solari, permette di raggiungere una vera e propria indipendenza elettrica. L’AC500, infatti, è dotata perfino di una nuova funzione di adattamento alla temperatura che le permette di scaldarsi autonomamente quando all’esterno si scende sotto i -20°C.

 

Display e App

Uno dei maggiori punti di forza del Bluetti AC500 è l’ampio e pratico display. Qui si possono visualizzare le informazioni più importanti riguardo al funzionamento della centrale. Tra queste, la potenza in ingresso e in uscita, la capacità della batteria, il livello di carica ed eventuali sovraccarichi.

Inoltre, la Power Station può essere controllata a distanza, grazie all’app ufficiale Bluetti scaricabile sia da Google Play sia da Apple Store. Si può collegare sia tramite Bluetooth sia con il Wi-Fi e copre una distanza di circa 10 metri.

Con il controllo remoto, potrai accendere e spegnere la centrale e controllarne lo stato della carica. Inoltre, potrai verificare in tempo reale l’aggiornamento del firmware e monitorare tutti i dispositivi collegati durante il loro funzionamento, così da intervenire in caso di rischi.

 

La batteria B300S

Come scritto sopra, per la Power Station AC500 è stata prodotta una nuova batteria, la B300S. Essa rappresenta un’evoluzione del precedente modello, ma quest’ultima è, comunque, compatibile con la centrale elettrica.

Nel design cambia davvero poco, anche per quanto riguarda il peso e l’ingombro. La differenza principale sta nella nuova funzione di adattamento al freddo che le permette di scaldarsi in autonomia una volta raggiunta una temperatura sotto lo zero.

Dal punto di vista tecnico, invece, la batteria Bluetti B300S può essere ricaricata da 500W AC, da un kit di pannelli solari, oppure con una presa accendisigari. Inoltre, combinando l’AC con l’ingresso solare o dell’auto, la ricarica avviene molto più velocemente, ossia poco più di tre ore.

Infine, il sistema modulare permette di collegare fino a 6 batterie alla centrale AC500. In questo caso, la potenza sprigionata può arrivare a 18.432Wh. Sono sufficienti non solo per superare una grave interruzione di corrente, ma per alimentare tutti i dispositivi elettrici ed elettronici della casa.

 

Bluetti AC500: prezzo e offerte

La Power Station Bluetti AC500 è uno dei modelli più costosi della sua categoria. Il prezzo, tuttavia, è giustificato dalle performance di altissimo livello che offre. In combo con la batteria B300S rappresenta la scelta ideale di chi vuole una centrale elettrica portatile con la quale soddisfare ogni esigenza. Dalla semplice ricarica quotidiana della bicicletta elettrica fino all’alimentazione degli elettrodomestici, questo modello è il top.

Per questo motivo, bisogna mettere in conto un investimento economico elevato. Il kit base, composto dalla combo Bluetti AC500 + Batteria B300S, è quotato intorno ai 6.000 euro. Tuttavia, è possibile approfittare di sconti e offerte, soprattutto se ci si iscrive alla newsletter dell’azienda o si seguono siti specializzati.

Inoltre, come già avvenuto con la Bluetti AC300, il prezzo varia in base al kit che si sceglie e, dunque, al numero di batterie che si decide di accoppiarle.  In questo caso, il prezzo più anche raddoppiare e oltre.

Bluetti Centrale Elettrica Solare AC500 & B300S

5.499,00  disponibile
as of Luglio 24, 2024 8:03 am

 

Conclusioni

Alla luce di quanto scritto finora, possiamo dire che la Bluetti AC500 è una delle migliori Power Station portatili attualmente sul mercato. Il suo principale pregio è di andare incontro alle esigenze, sempre maggiori, in fatto di risparmio e indipendenza energetica.

bluetti ac500

Grazie all’enorme potenziale che può sviluppare collegando fino a 6 batterie B300S, questa centrale è pensata per chi ha in progetto di costruire una vera e propria infrastruttura grazie alla quale abbattere costi in bolletta e inquinamento.

Soprattutto per chi ama viaggiare in camper, la Bluetti AC500 è la soluzione in grado di soddisfare ogni genere di esigenza e bisogno inerente all’approvvigionamento dell’elettricità. Inoltre, sfruttando l’energia verde e pulita, si candida a essere una validissima alternativa sia per avere un’alimentazione di riserva sia per sostituire parte della fornitura energetica.

Tuttavia, come spesso accade, per una potenza così importante, serve un investimento proporzionato. La Bluetti AC500, infatti, appartiene a una fascia alta del settore e il suo unico neo è proprio il costo elevato che, però, risulta bilanciato rispetto alle sue straordinarie performance.

[Voti: 2 Media: 5]

marcellog
mondoelettrico
Logo